Privacy Policy Dipendenti e Candidati


L’impegno di Infomobility.it

Infomobility.it S.p.A. (Titolare del trattamento, di seguito Infomobility) è consapevole di quanto sia importante la privacy per i suoi clienti, per questo lavora quotidianamente per essere chiara riguardo alla modalità di raccolta, trattamento, divulgazione, trasferimento e archiviazione dei dati personali.

La presente Informativa sulla privacy si applica a qualsiasi dispositivo, sito Web, piattaforma del Servizio clienti o altra applicazione online Infomobility che faccia riferimento o contenga un link all’Informativa sulla privacy (collettivamente i “Servizi”).

La presente Informativa sulla privacy si applica indipendentemente dal fatto che, per accedere ai Servizi, si utilizzi un computer, un telefono cellulare, un tablet, un televisore, un dispositivo elettrodomestico o un altro dispositivo smart.

Per ulteriori informazioni dettagliate su come trattiamo i dati dell’utente, selezionare i titoli o continuare a leggere la parte seguente.

DOVE PRENDIAMO I TUOI DATI E QUALI SONO

 

Stiamo trattando i tuoi dati perchè ce li hai forniti quando abbiamo iniziato il rapporto di lavoro o di collaborazione, oppure perchè ci hai consegnato il Tuo CV chiedendo di essere assunto o di poter collaborare. I dati sono di natura “generica” (nome, cognome, indirizzo, recapiti telefonici e telematici, ecc.) e “particolare” (idoneità fisica all’impiego, certificati di malattia, adesione a partiti politici e sindacati, eventuali disabilità, ecc.). Saranno gestiti e conservati fino a quando tale rapporto sarà concluso e, per chi ha consegnato il CV, per un periodo massimo di 12 mesi. Poi saranno cancellati, salvi gli obblighi previsti dalla legge.

COME E PERCHÈ TRATTIAMO I TUOI DATI

I tuoi dati (solo quelli indispensabili per il rapporto di lavoro) sono affidati al nostro personale dell’ufficio risorse umane e ai consulenti che si occupano della gestione del rapporto di lavoro o di collaborazione, e sono gestiti prevalentemente con sistemi informatici. Gestiamo anche un archivio cartaceo in cui sono depositati i documenti che ti riguardano. Tutti gli archivi, informatici e cartacei, sono adeguatamente protetti. Se sei candidato ad una posizione lavorativa o di collaborazione, il Tuo CV viene conservato per circa 12 mesi e poi distrutto, in quanto ritenuto non più aggiornato. Dopo tale periodo, pertanto, puoi inviarcelo nuovamente se sei ancora disponibile a lavorare con noi. I tuoi dati non saranno diffusi, non saranno trasferiti all’esterno dell’UE e non saranno ceduti a terzi, salvo che non sia richiesto dalla legge o dalle Autorità. Potranno essere gestiti da soggetti esterni alla nostra organizzazione ma sempre sotto il nostro controllo, per garantire alcune attività.

 

QUALI SONO I TUOI DIRITTI

È un Tuo diritto conoscere quali dati sono stati raccolti, come sono gestiti, a chi saranno eventualmente ceduti, averne copia su supporto informatico ed intervenire sul trattamento per chiederne il blocco, la modifica, l’aggiornamento e la cancellazione, utilizzando i recapiti già indicati all’inizio di questo documento.

Se ritieni che queste informazioni non siano sufficienti, Ti consigliamo di consultare l’informativa completa sottostante. Se neppure tali informazioni Ti soddisfano, puoi scriverci per avere chiarimenti, ai recapiti già indicati, e se neppure dopo le nostre risposte sarai soddisfatto, potrai rivolgerti al Garante per la Protezione dei Dati Personali tramite il sito www.garanteprivacy.it

 

INFORMATIVA COMPLETA PER DIPENDENTI E COLLABORATORI

(O CANDIDATI A TALI POSIZIONI)

Artt. 13-14, Regolamento Europeo 679/2016 e, per quanto applicabile, art. 13, D.Lgs. 196/2003

(include il trattamento dei dati di navigazione e dei cookies)

La società Infomobility.it Spa, con sede in Teramo, Via Isidoro e Lepido Facii snc, P. Iva 01886620671, Titolare del trattamento ai sensi del Regolamento Europeo 679/2016 e, per quanto applicabile, del D.Lgs. 196/2003, (di seguito, per brevità, Titolare)

INFORMA

i propri dipendenti e collaboratori, nonchè gli aspiranti tali che hanno manifestato l’interesse ad instaurare un rapporto con l’azienda, che i dati personali acquisiti tramite i vari canali di raccolta saranno trattati in modo lecito e secondo correttezza, nel rispetto dei principi sanciti dall’ordinamento comunitario ed italiano.

Per garantire il rispetto delle disposizioni che regolano tale attività, il Titolare ha nominato un Responsabile della protezione dei dati ai sensi dell’art. 37, GDPR 679/2016, al quale potrai rivolgerTi scrivendo all’indirizzo dpo@infomobility.it

Dati oggetto di trattamento

La raccolta ed il conseguente trattamento vengono effettuati dal Titolare presso la sede legale dell’azienda, nel rispetto delle prescrizioni del GDPR 679/2016 e, per quanto ancora applicabile, del D.Lgs. 196/2003, ovvero da soggetti da esso delegati (appositamente selezionati e dotati della necessaria professionalità), con procedure manuali ed automatiche, con la specifica finalità di dare corretta esecuzione agli adempimenti connessi al rapporto di lavoro o di collaborazione e, in particolare:

  • assicurare il giusto inquadramento ai fini lavorativi, retributivi e fiscali, calcolare correttamente la retribuzione e gli oneri riflessi, rilevare la presenza in azienda, garantire la sicurezza del lavoratore, ecc.;
  • assolvere gli obblighi di legge e di contratto, inclusi quelli derivanti dall’eventuale contratto collettivo nazionale o decentrato;
  • assolvere gli obblighi nei confronti di istituti di previdenza ed assistenza, sia obbligatoria che integrativa;
  • assolvere gli obblighi nei confronti dell’Amministrazione dello Stato e dell’Erario;
  • assolvere ogni altro onere derivante dall’esecuzione del contratto di lavoro.

Base giuridica del trattamento è, nel caso dei dipendenti e collaboratori, l’esistenza di un contratto di lavoro; nel caso di potenziali dipendenti e collaboratori è il consenso espresso implicitamente o esplicitamente dall’interessato nel consegnare il CV o nel redigere la domanda di assunzione, ed il legittimo interesse del titolare alla selezione del personale.

La raccolta ed il conseguente trattamento vengono effettuati dal Titolare presso la sede legale dell’azienda, nel rispetto delle prescrizioni del GDPR 679/2016 e, per quanto ancora applicabile, del D.Lgs. 196/2003, ovvero da soggetti da esso delegati (appositamente selezionati e dotati della necessaria professionalità), con procedure manuali ed automatiche, con la specifica finalità di dare corretta esecuzione agli adempimenti connessi al rapporto di lavoro o di collaborazione e, in particolare:

  • assicurare il giusto inquadramento ai fini lavorativi, retributivi e fiscali, calcolare correttamente la retribuzione e gli oneri riflessi, rilevare la presenza in azienda, garantire la sicurezza del lavoratore, ecc.;
  • assolvere gli obblighi di legge e di contratto, inclusi quelli derivanti dall’eventuale contratto collettivo nazionale o decentrato;
  • assolvere gli obblighi nei confronti di istituti di previdenza ed assistenza, sia obbligatoria che integrativa;
  • assolvere gli obblighi nei confronti dell’Amministrazione dello Stato e dell’Erario;
  • assolvere ogni altro onere derivante dall’esecuzione del contratto di lavoro.

Base giuridica del trattamento è, nel caso dei dipendenti e collaboratori, l’esistenza di un contratto di lavoro; nel caso di potenziali dipendenti e collaboratori è il consenso espresso implicitamente o esplicitamente dall’interessato nel consegnare il CV o nel redigere la domanda di assunzione, ed il legittimo interesse del titolare alla selezione del personale.

Fonti e natura dei dati

I dati dei potenziali dipendenti e collaboratori, raccolti tramite CV consegnati direttamente dagli interessati o tramite compilazione di domanda di assunzione (anche tramite il sito web aziendale), sono gestiti dai dipendenti addetti alla selezione delle risorse umane e conservati per un periodo non superiore a 12 mesi, decorso il quale vengono cancellati o distrutti, non essendo ritenuti più aggiornati. Nell’ambito dei trattamenti sopra descritti è necessaria (e quindi obbligatoria) la gestione dei dati “generici” dell’interessato e dei suoi familiari, oltre che la gestione di dati “particolari” che li riguardano, quali, ad esempio, quelli relativi a determinate situazione di disabilità o esenzione, ovvero idonei a rilevare lo stato di salute, l’appartenenza ad associazioni, sindacati e partiti politici, le convinzioni religiose, le origini razziali o etniche, ecc. (destinazione dell’8 per mille, iscrizione a partiti politici e sindacati con prelievo in busta paga, benefici della L. 104/92, categorie protette ai sensi della L. 68/99, ecc.). Per particolari categorie di dipendenti e collaboratori (cassieri, custodi, portieri notturni, guardie giurate, ecc.) l’azienda potrebbe gestire dati classificati come “penali”.

Dati di Minori

I dati di dipendenti o collaboratori infradiciottenni sono raccolti, con il consenso degli esercenti la potestà genitoriale, per le finalità connesse all’eventuale rapporto di lavoro o di collaborazione instaurato (e per le candidature) analogamente a quelli dei maggiorenni. La finalità del trattamento, oltre all’instaurazione di un ordinario rapporto di lavoro, potrebbe essere periodicamente collegata agli stage previsti da iniziative connesse all’offerta formativa scolastica ed universitaria (alternanza scuola-lavoro). Sono inoltre raccolti i dati dei minori necessari per assegni familiari e benefici / agevolazioni connessi al rapporto di lavoro.

Natura obbligatoria e facoltativa del conferimento

Il trattamento dei dati citati è indispensabile per l’instaurazione e la prosecuzione del rapporto di lavoro ed espressamente prevista dalla legge, non potendosi, in caso di mancato rilascio del consenso o in caso di revoca, dar luogo al trattamento.

E’ opportuno evidenziare che l’omessa, parziale o infedele comunicazione delle informazioni il cui conferimento ha natura obbligatoria, oltre a poter concretizzare responsabilità di natura civile e penale, potrebbe comportare l’impossibilità di garantire la congruità del trattamento o la rispondenza dei risultati del trattamento agli obblighi assunti contrattualmente o imposti da norme e regolamenti.

Altri dati, invece, il cui conferimento ha natura facoltativa, potrebbero essere richiesti per attività non direttamente connesse al rapporto di lavoro (studi statistici, rilevazioni del grado di soddisfazione del lavoratore, suggerimenti per il miglioramento delle condizioni di lavoro, ecc.). Il loro conferimento non è obbligatorio e l’eventuale diniego non pregiudica l’instaurazione o la prosecuzione del rapporto principale.

Comunicazione e diffusione

I dati il cui conferimento ha natura obbligatoria saranno trattati esclusivamente per gli adempimenti connessi al rapporto di lavoro e comunicati a terzi solo per l’esecuzione di attività direttamente o indirettamente connesse al rapporto instaurato. A titolo esemplificativo e non esaustivo si citano:

  • Soggetti che hanno necessità di accedere ai dati dell’interessato per finalità riguardanti il rapporto con il Titolare (Banche, Finanziarie, Vettori, ecc.);
  • Consulenti e collaboratori, nei limiti necessari per svolgere l’incarico conferito dal Titolare;
  • Società controllate e/o collegate che possono accedere ai dati, nei limiti strettamente necessari per svolgere i compiti ausiliari;
  • Altre aziende legate da contratti ed accordi commerciali con il Titolare che hanno necessità di venire a conoscenza dei dati dei dipendenti e collaboratori con i quali dovranno operare (es.: autisti, addetti alle consegne, dipendenti degli uffici responsabili dei rapporti contrattuali, ecc.).

I dati il cui conferimento ha natura facoltativa potranno, nei limiti del consenso sottoscritto, essere comunicati a soggetti operanti nell’ambito dell’Unione Europea, o in paesi che garantiscano lo stesso livello di protezione previsto dal GDPR 679/2016. Potranno essere comunicati a soggetti operanti in paesi non UE ove espressamente consentito dall’interessato.

Tempi di conservazione dei dati

I dati trattati dal Titolare, fatti salvi gli obblighi di legge, sono conservati fino al termine del rapporto di lavoro o di collaborazione (ad eccezione dei CV, regolati come sopra) e comunque periodicamente verificati, anche con procedure automatiche, al fine di garantirne l’aggiornamento e la effettiva rispondenza alle finalità del trattamento. Se è venuta meno la finalità per la quale sono stati acquisiti, i dati saranno cancellati, salvo che non debbano essere trattati per tutelare diritti in sede giudiziaria, per obblighi normativi connessi agli adempimenti amministrativi o contabili (attualmente 10 anni) o per espressa richiesta dell’interessato. Al termine del trattamento e a seguito della cancellazione, i diritti dell’interessato non potranno più essere esercitati.

Diritti dell’interessato

Agli interessati sono riconosciuti i diritti di cui agli artt. da 15 a 22 del GDPR 679/2016 e, per quanto ancora applicabile, quelli di cui all’art. 7 del D.Lgs. 196/2003. In particolare l’interessato ha facoltà di revocare in qualsiasi momento il consenso al trattamento dei dati, chiederne la rettifica, l’aggiornamento, la trasformazione in forma anonima, limitarne anche parzialmente l’utilizzo, chiederne la portabilità e l’eventuale cancellazione. I diritti sono esercitabili nei limiti in cui il trattamento non sia obbligatorio per disposizioni di legge o regolamento. Le istanze relative all’esercizio dei diritti dell’interessato possono essere indirizzate al Titolare del trattamento al seguente indirizzo: privacy@infomobility.it. L’interessato, qualora non sia soddisfatto del riscontro fornito alle sue richieste dal Titolare del trattamento o dal Responsabile della protezione dei dati, può proporre reclamo all’Autorità Garante per la Protezione dei Dati Personali, con sede in Roma, Piazza di Monte Citorio n. 121, www.garanteprivacy.it.